mercoledì 28 gennaio 2015

PREVIEW SETTIMANALE...


Usuale palla a due nel Campionato di Legadue Silver alle ore 18.00 di Domenica, in quel di Voghera andrà di scena un'altra sfida di alta classifica per la Remer Blubasket Treviglio. La Tortona di Demis Cavina è reduce da due stop consecutivi (Roseto e con Imola), ma nonostante ciò non è più in emergenza come quando si presentò al PalaFacchetti. Dopo l'arrivo di Jordan Losi (7.6+2.4ass), la squadra piemontese ha scalato la classifica fino ad arrivare nel gruppone a quota 22 dietro il terzetto delle capoliste (a 26 punti) in cui si trova la Blubasket. L'all-around Galloway ha in mano le chiavi dell'attacco (14.9+5.1r+3.2ass), ma attenzione alla solidità dell'ala Crocket (13.8+9.1r) e al tiro da fuori di Tavernari (11.4). L'asse play-pivot italiano è formato da Simoncelli (9.5+2.2ass) e Rotondo (10.1+5.8r), mentre i principali cambi, oltre all'ex capitano di Mantova, ci sono Valenti (6.9) e Gioria (2.7).

In DNB la Comark BB14 Bergamo ospiterà domenica la Garcia Moreno Arzignano, che, assieme alla Jadran Trieste pare sempre più la candidata principale alla retrocessione. La formazione veneta ha dato molte responsabilità in attacco a Zanotti (14.7), Bolcato (10.3) e al play Bordignon (9.1), mentre sotto le plance spicca il nome di Camata (7.9+5.8r), ex giocatore di ben altre categorie. I ragazzi di Galli non possono sbagliare per stare aggrappati al trenino delle prime! In contemporanea, la Vivigas Alto Sebino riceverà al PalaRomele la Pallacanestro Crema. La compagine allenata da Baldiraghi si trova due punti sotto a quella di Crotti, e, nel corso della stagione ha avuto a che fare con molti infortuni. Vincente settimana scorsa con Pordenone, con ancora protagonista Zanella (14.7+9.2r), il playmaker Cardellini (13.1) ed il tiratore Del Sorbo (10.9). Da tenere a bada anche Ferri (9.8) e Tardito (8.9). Pronostico apertissimo!

Ed eccoci alla C Regionale, con in campo due formazioni il venerdì sera! Dopo il pesante KO di Mazzano, la Bluorobica prova a sorprendere al PalaFacchetti la Sansebasket Cremona, che nella scorsa settimana, ha schierato tutti gli elementi dopo molti problemi di infortuni (Gjnaj, Viola, Trovati e Accini). A pochi chilometri di distanza, il Romano Basket è chiamato alla vittoria ospitando la Dipo Vimercate. La compagine brianzola è ancora in penultima posizione forte dell'unica affermazione con NBB. Sabato sera appuntamento ad Alzano Lombardo per assistere al derby fra la Seriana Basket e la Virtus Gorle. I primi sono in pessime condizioni dovendo rinunciare a Benassi, mentre la Virtus è reduce dal KO interno con Lumezzane. Infine, l'XXL Bergamo è chiamata alla "piacevole" trasferta di Viadana nella giornata di Domenica!

La Cral Dalmine sarà l'unica orobica a scendere in campo domenica, fra le mura amiche ricevendo l'ormai "vittima sacrificale" dell'Arcore, formazione ancora ferma a quota 0 in graduatoria. Delle altre bergamasche impegnate il venerdì sera, sarà importante la sfida del Cologno Basket, che ospiterà Carate e dovrà cercare in tutti i modi di tornare alla vittoria e smuovere quei 4 punti in classifica che pesano come un macigno. La compagine biancoblu attende news confortanti dal campo di San Pellegrino, dove i locali affrontano la Gerardiana Monza. Incontro lontano dal PalaNozza per l'Azzanese, chiamata alla trasferta di Bellusco. Infine, turni assai difficili per l'SBT Treviglio e il Basket Verdello, entrambe in casa contro rispettivamente USSA Nova e Forti Liberi Monza, cioè le capoliste di questo Girone C!

Ed arrivò la settimana del Big Match per eccellenza di questa Promozione. Al Centro Sportivo di via Fontanile andrà di scena la partita fra la Visconti Brignano e Bottanuco Basket. Vedendo l'andazzo stagionale, in palio potrebbe davvero esserci un posto per la Serie D 2015/2016... Staremo a  vedere! Sfida apertissima per la terza della classe Torre, chiamata all'insidiosa trasferta di Sebino, mentre Caravaggio e Almennese saranno impegnate rispettivamente con Alto Sebino e a Treviolo. Interessante l'incontro fra Valtexas e Pedrengo! Chiudono infine questa giornata PalaVal-Virtus Arzago, Scanzorosciate-Green Team Mozzo e Bad Boys-Osio Sotto.

errebi

SABATO 31/1/2015 A BREMBATE: CLINIC PAO GALLI-PIROLA



Il CNA di Bergamo organizza per il giorno 31/01/2015 a Brembate Sopra, presso il Centro Sportivo di Via Locatelli 36, una riunione valida per il PAO (Programma di aggiornamento obbligatorio) per allenatori e Preparatori Fisici.

Relatori della riunione saranno:
- Alessandro Galli (capo allenatore della Bergamo Basket 2014) che tratterà l'argomento: Esercizi per creare una mentalità difensiva vincente
- Gabriele Pirola (Formatore del CNA Nazionale ed Allenatore Basket Costamasnaga per l'Unicef) che tratterà l'argomento: Giocare in attacco con letture.

La riunione avrà questo programma:
ore 8:30 inizio accreditamento
ore 9:00 inizio riunione
ore 12:00 termine riunione.

ISCRIZIONI :

Tramite FIP ON LINE e presentando il giorno del clinic il modulo allegato compilato. Una parte del modulo sarà restituita esclusivamente al termine del clinic e varrà come giustificativo presenza.
Si ricorda che è possibile consegnare il proprio attestato nominale solo fino 15 minuti dopo l'inizio della riunione, dopo di che è possibile assistere alla stessa ma non si ha diritto ai crediti PAO.

C.N.A. BERGAMO

martedì 27 gennaio 2015

TOP FIVE DEI CAMPIONATI REGIONALI


TOP FIVE DI C REGIONALE:
- UBBIALI (SERIANA BASKET)
- MONTAGNOSI (XXL BERGAMO)
- PARSANI (XXL BERGAMO)
- SILVA (BLUOROBICA BERGAMO)
- ALBANI (ROMANO BASKET)
6^ UOMO: SIGNORELLI (VIRTUS GORLE) - LOCATELLI A. (VIRTUS GORLE)

TOP FIVE DI D REGIONALE:
- VALOTA (AZZANESE BASKET)
- TRONINI (BASKET  VERDELLO)
- TURANI (SAN PELLEGRINO)
- GIUSSANI (SBT TREVIGLIO)
- NDIAYE (CRAL DALMINE)
6^ UOMO: MANDELLI (SBT TREVIGLIO) - FRACASSETTI (BASKET COLOGNO)

lunedì 26 gennaio 2015

VIVIGAS: TRASFERTA CON SCONFITTA

25-01-2015 23:17 - VIVIGAS ALTO SEBINO

URANIA MILANO - VIVIGAS ALTO SEBINO 72 - 62
( 15-15 , 30-23 , 49-40 )

URANIA : Stijepovic 10 , Torgano 8 , Giovanelli 3 , Bazzoli 18 , Sartini 3 , Merlati 4 , Paleari 19 , De Bettin 7 , Del Vescovo ne , Pagani 0. Coach : Ghizzinardi
VIVIGAS : Centanni 13 , Planezio 10 , Meschino 5 , Belloni 2 , Agliardi ne , Squeo 11 , Pasini 0 , Spatti 5 , Truccolo 9 , Di Gennaro 7. Coach : Crotti.

Arbitri : Callea di Porto Torres e Nioi di Assemini Tiri liberi : Vivigas 18/24 Urania 17/25 Usciti per 5 falli : Planezio e Belloni Fallo Tecnico : Planezio Spettatori : 200 circa.

Sconfitta in trasferta per la Vivigas Alto Sebino sul sempre insidioso campo dell´Urania Milano al termine di una prova opaca da parte di Meschino e C. sempre costretti ad inseguire i padroni di casa apparsi piu´ volitivi e puntuali nei momenti chiave del match.Il primo periodo e´ di assoluto e inconfutabile equilibrio tanto che il tabellone al decimo segna 15-15.Nella seconda frazione di gioco i ragazzi di coach Ghizzinardi sotto la spinta del duo Paleari/Bazzoli acquisisce piano piano il primo break a proprio favore sfruttando anche al meglio le percentuali "polari" degli altosebini che non trovano la via del canestro subendo anche l´attenta difesa dei meneghini (30-23 al ventesimo).Al rientro dal riposo lungo la musica non cambia di molto visto che gli ospiti continuano con la loro "aridita´" offensiva che viene accentuata anche dall´aggressivita´ dei locali che mantengono il vantaggio con una certa tranquillita´ andando anche ad ampliarlo e solo un paio di fiammate dell´attacco bianco blu fissa il punteggio al trentesimo sul + 9 per l´Urania (49-40).Il motore della Vivigas pare ingolfato e non riesce mai a salire di giri perdendo anche la concretezza di Squeo ( gentilmente "coccolato" dal crocerossino Paleari) e Milano ne approfitta dilagando nel punteggio sotto la spinta di un preciso Bazzoli e del "campeggiatore " Paleari.Solo nel finale nel piu´ classico dei "garbage time" i ragazzi di coach Crotti rendono il punteggio meno pesante anche se non per questo piu´ digeribile (72-62).Sconfitta quindi piu´ che giusta per una Vivigas apparsa anche troppo arrendevole e che ora e´ chiamata ad una prova piu´ convincente Domenica prossima sul parquet amico di Pisogne dove sara´ ospite la Erogasmet Crema.


Fonte: Addetto Stampa

ANCORA UNA GRANDE CO.MARK: SUPERATA ORZINUOVI


Serie B, girone B, 4’ giornata di ritorno
CO.MARK BERGAMO BASKET 2014-GAGA’ ORZINUOVI
72-64
(23-20, 12-11, 15-10, 22-23)

BB14: Bona 20, Cortesi 15, Mercante 4, Magini 2, Chiarello 10, Deleidi ne, Guffanti 7, Azzola ne, Zanelli 8, Masper 6.  All. Galli Alessandro
Statistiche di squadra: TL 17\22, T2 17\37, T3 7\14, rimb 36, ass 20, pp 19, pr 9
Orzinuovi: Ferrarese, Bedetti 14, Broglia 6, Soloperto 2, Martini 10, Mazzucchelli, Requena 5, Panni 27, Bei, Paunovic ne. . All. Bernardi Massimo
Statistiche di squadra: TL 11\16, T2 19\43, T3 5\23, rimb 31, ass 7, pp 14, pr 12
Arbitri i sigg. Battista e Cirinei
.
.
Serie B, girone B, 4’ giornata di ritorno
Tramec Cento-Bk Lecco                                           79-58
Franco Robert Trieste-Eternedile Bologna           52-69
Urania Milano-Vivigas Alto Sebino                         72-62
TFL Arzignano-GSA Udine                                       75-95
Orva Lugo-Rimadesio Desio                                     88-82
Erogasmet Crema-Friuladria Pordenone                76-74

La classifica
Cento punti 30, Udine punti 28, Fortitudo e Montichiari* punti 24, Co.Mark BB14, Urania e Orzinuovi punti 22, Pordenone* punti 20, Lecco punti 18, Alto Sebino e Lugo punti 14, Crema* punti 12, Desio* punti 10, Arzignano punti 4, Trieste punti 2.
*una partita in meno

DAILYBASKET: TREVIGLIO D'ORGOGLIO MANTIENE IL PASSO DEL GRUPPO DI TESTA


Ruben Imeri 25 gennaio 2015 22:49 A2 Silver, LNP

REMER TREVIGLIO-VIOLA REGGIO CALABRIA 70-68

Dopo un turno infrasettimanale ricco di sorprese in cui tutto il gruppetto di testa perde, sia Remer che la Viola cercano riscatto in quella che è a tutti gli effetti una sfida al vertice. Come spesso accade nella pallacanestro le partite vengono decise dagli episodi, in questo casoTreviglio vince grazie a una palla persa nel finale e guadagna i due punti necessari a rimanere in appaiata a Ravenna e Treviso per la corsa playoff.

L’avvio degli ospiti è targato Erik Rush, regolarmente in campo nonostante i dubbi della vigilia, che attacca il ferro in maniera impeccabile e porta in vantaggio i suoi.Tommaso Carnovali è chirurgico dall’arco e festeggia nel modo migliore le 100 presenze in maglia Blubasketcon due bombe. La ricerca del tiro da tre punti è la chiave per analizzare il primo periodo, entrambe le difese si chiudono bene in area e le occasioni per i tiratori non tardano ad arrivare. Come spesso accade la classifica non mente e ciò è dimostrato dalla sostanziale parità della prima metà di gara. Le due squadre si danno parecchio battaglia ma non si assiste ad un allungo di una rispetto all’altra e il punteggio viaggia parallelamente con continui cambi di vantaggio (10 all’intervallo). L’attacco di Treviglio si affida molto agli acuti di capitan Rossi che dimostra tutta la sua esperienza con un ottimo uso del Pick n’ Roll con le guardie. Tra avere e non avere Rush c’è una bella differenza, l’ala di Reggio Calabria sfrutta bene i centimetri di vantaggio con Carnovali sotto le plance e dimostra un ottimo tiro da fuori che fa molto male ai padroni di casa.

A caricarsi sulle spalle i suoi ci pensa Raphael Gaspardo, il leader silenzioso di questa squadra, con un paio di buone iniziative personali a inizio terzo parziale. Il risveglio di Moe Deloach preoccupa non poco coach Vertematiche all’ennesimo canestro facile concesso al talento da Norfolk State decide di chiamare un minuto per riorganizzare i suoi uomini, apparsi privi di idee al rientro in campo. La sfuriata dell’allenatore da i suoi frutti e con il 5-0 di Mirco Turel i bergamaschi ritrovano il vantaggio insieme ad un buon gioco offensivo che permette di mantenere la testa della partita fino a fine quarto. L’aumento d’intensità difensiva da parte di tutte e due le contendenti fa aumentare il numero di falli fischiati. Tutte queste interruzioni fanno male alla Remer Treviglio, che fa del ritmo la sua forza offensiva, e rapidamente la Viola torna avanti guidata sempre dall’ineffabile Deloach. La spinta del pubblico e la tenacia dei trevigliesi emergono sempre nelle situazioni complicate, con una difesa al limite della perfezione ha luogo di nuovo un cambio di vantaggio a favore della Remer. Tutto il quarto periodo è segnato dall’equilibrio su entrambi i lati del campo, Marino prova a chiuderla dai 6,75 e subito Rezzano lascia partire una piuma da centro area che vale il -2 per i suoi. La Viola ha l’occasione di pareggiare negli ultimi secondi ma Marco Rossi perde fatalmente palla e il sogno di aggancio in testa di Reggio Calabria fallisce.

MVP: Dare un premio di miglior giocatore individuale in una partita giocata molto di squadra non è facile, ma analizzando statistiche e presenza in campo si può individuare in Raphael Gaspardo l’uomo chiave. Il lungo trevigliese svolge egregiamente il suo compito di totem difensivo per tutta la gara e cattura tutto ciò che cade in area (12 rimbalzi). Gaspardo è sempre più un elemento chiave del gioco Remer e merita di essere inserito tra i migliori lunghi della Silver.

LA STATISTICA: Una delle gare più equilibrate della stagione quella in scena al PalaFacchetti dove per quantità e qualità le forze in campo erano molto simili. Nonostante ciò si possono notare alcune anomalie che rompono l’equilibrio finale, ad esempio la percentuale dal campo (41%-33% per Reggio) e il numero di rimbalzi presi (45-34 per i padroni di casa). I punti necessari alla Remer per vincere derivano dai 15 liberi segnati a 6 dai trevigliesi, molto bravi a raccogliere falli e concretizzarli.

TABELLINI:
Treviglio-Reggio Calabria 70-68 (19-20)(16-18)(17-12)(18-18)

Treviglio: Marino 13, Carnovali 13; Rimbalzi: Gaspardo 12; Assist: Sabatini 4
Reggio Calabria: Deloach 21, Rush 19; Rimbalzi: Rush 10; Assist: Deloach 7

domenica 25 gennaio 2015

DNC: IL BERGAMASCO GOTTI DA BOLZANO AL PETRARCA PADOVA





Da Gatto a Gotti: il Guerriero Petrarca riparte dall'ex Bolzano

Colpo di mercato del Guerriero Petrarca, che annuncia ufficialmente l'acquisto di Claudio Gotti, classe 1991, 2 metri e 3 centimetri, proveniente dal Bolzano, squadra che si è ritirata dal campionato e nello stesso girone dei bianconeri. Ha viaggiato alla media di una decina di punti a partita. Nei tre campionati precedenti, il giocatore ha vestito la maglia del Comark Virtus Bergamo (DNC), vincendo il girone B, del Civitanova arche in DNB e del Fossombrone, sempre in DNB: "Siamo contenti - sottolinea il presidente del sodalizio bianconero PierMario Liviero - L'organico era un po' ridotto numericamente e lui è un giocatore valido". Il diesse Fabio Bau' aggiunge: "Gotti sostituirà Gatto. Ci darà una mano in difesa e a rimbalzo Un atleta che si integra facilmente nel gruppo, e che ha qualità. Oltretutto, conosce Tracchi, suo ex compagno di squadra al Bolzano Per noi, un acquisto molto utile".

Gotti, che si sta già allenando con la sua nuova formazione, sarà domenica a disposizione del coach Nicola Imbimbo per la delicata trasferta a Vicenza

POETA: VIVA LA FIBA (E CHI LA SPISIGA)


VIVA LA FIBA (e chi la spisiga)

Certo non è mica male
la notizia con..turbante.
Il rigore del fiscale
sul buon senso accomodante.

Di ‘sta regola, cotanta,
dei pensieri faccio miei.
Giovanili, under ottanta:
può giocare Moira Orfei?

E poi quando è solo sport
fare mai troppe domande
sui calzini o sullo short,
o Brunetta in ala grande.

Prima ancora di contare
pur le gocce di sudore,
come mai, se ti fai male,
raramente c’è un dottore?...

In attesa del big match
della prossima giornata
il Visconti coi sò scècc
altra sfida superata.

Con Almèn, banco di prova,
sàltan via a piè pari.
Attenzion “gatta ci cova”.
Si ripete Maiullari.

Bottanuco, la rivale,
si “allena” col Sebino.
Risultato micidiale.
Serial-Villa ormai vicino.

Terzo quarto con il turbo.
Quei di Torre JugoS..avi.
Bads che tolgon il disturbo.
Da cattivi troppo...bravi.

Osio Sotto. Un Caravaggio,
che riprende, te l’aspetti.
Operosa Ape Piaggio.
Con Ghilardi c’è Bencetti.

Il ValTexas sull’Inzago.
Senti press, capisci..stampa.
E’ l’età, quella del drago.
Coach geriatra Curti Gianpa.

Palaval rimane ardita,
ma lo Scanzo fari accesi.
Nel finale di partita
c’è la svolta con Zinesi.

Caro prezzo. Il lago...Costa
ai ragazzi di Giorgini.
Troppi scatti alla risposta.
Buon Pagani tra i Volpini.

Un Pedrengo navigante
con Ceroni fiocco e randa.
Un Treviolo sull’aliante:
fuori rotta. Bene Zanda.

...Braccia aperte, mai chiusura.
Per l’amore sempre viva.
(Variazione per censura)
benedetta sia la Fiba.

sabato 24 gennaio 2015

D REGIONALE: AFFERMAZIONE IMPORTANTE PER SBT! KO DALMINE..




Serie D Maschile Regionale - 1^ Giornata di Ritorno

F&L MONZA-BRUGHERIO 74-50 (32-8, 45-28, 60-39)
F&L:Perego 5,Kaburi 20,Beretta 11,Tassini 9,Caspani 2,Cogliati 13,Campana 6,Buschi 4,Catalfamo 4,Cavallotti. All.Decio
CBBA:Carmagnola 5, Manzoni 2, Bocca 1, Radaelli (99), Brunetti 15, Passero 11, Magni 5, Pagliari, Barzago, Bertolini 11

GERARDIANA-TREVIGLIO 67-76 (21-21, 41-40, 51-57)
GERARD:Levati 1, Brambilla 13, Manelli, Pelucchi 8, Riccardi 2, Eralti 2, Colombo G.9, Colombo A 5, Trabattoni 24, Pessina 3, Rigon, Giovannoni. All.Curti
SBT:Secchi 2, Gamba 2, Mandelli 19, Verri 6, Francioni 8, Giussani 14, Beretta 3, Mazzanti 15, Rabaglio 7, Bua, Tadolti, Grioni.All.L.Gamba.

NOVA-VAREDO 75-68 19-16, 41-33, 59-47)
NOVA:Confalonieri, Lonati 7, Tosetti 6, Menorello NE, Scuratti NE, Cappelletti 5, Novati L 16, Milani 13, Vandi 21, Ventruto 2, ovati M 5. All.Spinelli.
VAREDO:Moretti 9, Lanzani 18, Valassina 4, Cassanmagnago 2, Aledjou 3, Masoli 2, Banfi, Fumagalli, F.Galli 15, A.Galli 4, Colombo 11.All.Pozzi

CARATE-DALMINE 75-69 (22-19, 43-39, 63-58)
CARATE:Gussoni 8, Oliva 17, Galbiati 14, Fossati 3, Molteni 14, Colombo 11, Redaelli 2, Villa 4, Olanie 2, Pessina, Riboldi, Giuffrè.All.Buccolieri.
CRAL: Lodovici 9, Fall 4, N'Diaye 16, Ravasio 3, Soliveri 6, Santini 2, Corna 11, Taborelli 6, Stucchi 2, Belloni 7, Bonfanti 3

do 25.01.15
BIASSONO-BELLUSCO 74-67

AZZANESE-COLOGNO 86-60
(24-12, 45-30, 71-46)
AZZANESE: Dominoni 5, Rossetti, Valota 17, Brlotti 6, Salvi 8, Ubiali 18, Dorini 2, Xausa 5, Castelletti 6, Midali, Gritti 13, Scaramucci 6. All.Bissola

VILLASANTA-SAN PELLEGRINO 68-59
(25-14, 38-29, 51-44)
VILLASANTA: Andrei, Di Stefano ne, Ricci 14, Parlato 13, Favalessa 7, Favalessa M. 4, Fossati ne, Sala 6, Saini 2, Casati 8, Querzola 10, Mantelli 4. All.Silvestri
SAN PELLEGRINO: Turani 14, Previtali 13, Deligios 11, Ghisleni 11, Zambelli 6, Sirtoli 2, Zanchi M. 2, Capelli, Galizzi, Sasso, Zanchi S. All.Pesenti

CASATI ARCORE-VERDELLO 49-75
(13-24, 24-46, 36-61)
ARCORE: Lomuscio 10, Losi 9, Bonanomi 10, Lissoni, Meloni 6, Cassan magnago 1, Daelli 1, Di Valentino 10, Muratore 2, Granata, Provera ne
VERDELLO: Turco 10, Tronini 11, Legoratto 8, Rota, Balossi 7, Cortinovis 3, Casali 6, Daleffe 11, Stefanoni 10, Giavarini 2, Pezzotta 7. All.Carioli

CLASSIFICA: USSA Nova, Forti e Liberi Monza 28, Villasanta 26, Azzanese,Cral Dalmine 22,  San Pellegrino, Varedo 20, Bellusco 18, SBT Treviglio, Biassono 14, Brugherio, Verdello 12, Carate 10, Gerardiana 6, Cologno 4, Casati Arcore 0.

C REGIONALE: UNICA GIOIA TARGATA XXL BERGAMO!


Serata difficile in C Regionale per le bergamasche! In quel di Busnago, la Fortitudo fa sua la sfida con il Romano Basket trascinata dalla coppia "orobica" Mazzoleni-Bonacina. Dopo un primo quarto che vede i ragazzi di Colonnello comandare nel punteggio, l'ex Gorle-Albino e l'ex Terno-Virtus Bergamo salgono di livello e assieme a Biffi direzionano il match sui binari dalla squadra di Telesi. In contemporanea, nulla da fare per l'incerettota Seriana, che esce KO dalla Bombonera di Verolanuova. Nel sabato pesante KO della Bluorobica Bergamo sul campo di Mazzano, sprecando l'ultimo possesso finale e subendo il buzzer beater dei locali sulla sirena. Nulla da fare per la Virtus Gorle con Lumezzane, mentre l'unica bergamasca vincente della giornata è l' XXL Bergamo di coach Devicenzi!
errebi

C REGIONALE - GIRONE A 1^ GIORNATA DI RITORNO

Agrate Brianza - Pall. Asola 71-46
(Toffetti 12, Gurioli e Barzaghi 11; Franzosi D., Lanfredi 11)

Fortitudo Busnago - Romano Basket 80-70
(17-23, 34-34, 59-49)
Busnago: Buzzini 10, Arosio 4, Corno ne, Brioschi 11, Gadda ne, Galati ne, Bonomi 4, Danelli 6, Mazzoleni 17, Bonacina 16, Biffi 10, Guazzato 2. All.Telesi
Romano: Armanni 4, Cozzi, Barcella, Albani 15, Ghislandi 9, Carrera 13, Raimondi 12, Gjerji, Gualandris 10, Cigoli, Fagiuoli 7. All.Colonnello

Lic Verolanuova - Seriana Basket 62-57
(21-9, 36-32, 43-44)
Verolanuova: Crepaz 8, Zanoli 2, Deme 16, Mussoni 2, Malik, Salvini 23, Apollonio 3, Preti ne, Rossi 8, Minini ne, Gerelli ne, Bertolini ne. All.Scaroni
Seriana: Ubbiali 15, Testa, Orlandi 8, Filippi 10, Gibellini 6, Rovetta 6, Colombo 7, Piantoni 5. All.Maltecca

NBB Brescia - Bluorobica Bergamo 75-73
(28-16, 13-16, 16-24, 18-17)
NBB: Brunelli 5, Antovelli, Rezzali 9, Battistini 13, Colpani 3, Bertini, Mason 21, Cotruta, Simoncini 14, Rakic 5, Roversi 5. All. Grazzini
Bluorobica: Pasqualin 14, Permon 6, Silva 19, Bassi 10, Beretta 10 , Nani , Dessì 6, Ferri 5 , Perego , Mezzanotte 1, Bertocchi 2, Colombo. All. Zambelli

Virtus Gorle - Virtus Lumezzane 82-89 
(24-14, 34-41, 55-66)
Gorle: Locatelli 12, Santinelli 11, Angeloni ne, Signorelli 15, Boccafurni ne, Coletti ne, Maccari, Zucchetti, Prettato, Tontini 11, Benadducce 11, Turner 22. All.Pezzoli
Lumezzane: Ardesi 15, Nember ne, Giuri, Farella ne, Sartora 5, Milanesi 8, Bertanza ne, Bossini 25, Borghetti 10, Veronesi 3, De Guzman 5, Caramatti 18. All.Piccinelli

Dipo Vimercate - Basket Sarezzo 72-83
(Carzaniga 15, Tremolada 13; Ben Houmane 18, Marelli D. 17)

XXL Bergamo - Sansebasket Cremona 79-73
(19-18, 43-38, 57-51)
XXL: Caffi 7, Capelli, Galbiati 10, Sironi 4, Mora 12, Parsani 12, Monzio Compagnoni 1, Zanlucchi 6, Padova 2, Montagnosi 17, Locatelli 8, Pagnoncelli ne. All.Devicenzi
Cremona: Campanini 1, Trovati 12, Canova, Accini 8, Antoniazzi 6, Viola 9, Gjnaji 17, Galbarini 10, Budassi 4, Moretti ne, Degli Agosti 6, Frigerio ne. All.Riboldi

CMP Pizzighettone - Viadana Basket 71-56

CLASSIFICA: Pizzighettone 28, Lumezzane 26, Sarezzo 24, Viadana, Asola, Busnago 20, Cremona, Romano, Seriana, Gorle, Verolanuova  16, XXL 14, Agrate 11, Bluorobica 8, Vimercate, NBB 2.

PROMO: ATTENDENDO IL BIG MATCH DI SETTIMANA PROSSIMA!


Molti pronostici rispettati nella 1^ Giornata di Ritorno nel Campionato di Promozione. Sia Bottanuco che Visconti Brignano vincono con risultati convincenti, presentandosi così alla sfida di settimana prossima al Centro Sportivo di Brignano di Via Fontanile con una sola sconfitta. Torre si riprende il terzo posto, importanti le vittorie di Pedrengo, Scanzo e Alto Sebino per allontanarsi dalla zona calda!
errebi 

Promozione Maschile
Girone Bergamo 1

Bottanuco Basket-Sebino Basket 77-40
AutoTorino Virtus Scanzorosciate-PalaVal 04 Paladina/Valbrembo 76-67
Pol.Com.Almennese-Visconti Basket Oratorio Brignano 51-73
Basket Osio Sotto-Ingrocer Mombrini Basket 86 Caravaggio 54-70
Virtus Arzago d’Adda-Basket ValTexas Bergamo 45-56
Pedrengo Basket-Treviolo Basket 86-59
Pol.La Torre-Bad Boys Bergamo 63-46
Brembo Basket Mozzo-Centro Basket Alto Sebino 56-72

CLASSIFICA:
Visconti Brignano, Bottanuco 30, Torre Basket 22, Almennese, Basket 86 Caravaggio 20, Valtexas 18 , Sebino Bk 16, Pedrengo, Scanzorosciate, Alto Sebino 14,  Palaval 12, U.S. Mozzo, Basket Osio Sotto, Bad Boys, Treviolo Basket 10, Virtus Arzago 6.

giovedì 22 gennaio 2015

A DESIO TERZA VITTORIA CONSECUTIVA PER LA CO.MARK BB14




Serie B, girone B, 3’ giornata di ritorno
RIMADESIO DESIO-CO.MARK BERGAMO BASKET 2014
72-77
(18-14, 14-22, 17-17, 23-24)

Desio: Motta 15, Politi 16, Esposito 8, Marinò 5, Gallazzi 15, Villa ne, Meregalli 3, Bossola 6, Gatto 3, Corti 2  All. Villa Davide
Statistiche di squadra: TL 9\14, T2 21\37, T3 7\23, rimb 31, ass 14, pp 12, pr 4
BB14: Bona 27, Cortesi 4, Mercante 8, Magini 10, Chiarello 14, Deleidi, Guffanti 2, Azzola 2, Zanelli 4, Masper 6. All. Galli Alessandro
Statistiche di squadra: TL 20\24, T2 24\48, T3 3\9, rimb 28, ass 9, pp 10, pr 5
Arbitri i sigg. Bellucci e Antonini

Terza vittoria consecutiva per la Co.Mark BB14, che supera a Desio la Rimadesio e guadagna altri due preziosi punti per la sua classifica, rifacendosi della sconfitta subita all’andata.
Prova di maturità della compagine bergamasca, che gestisce al meglio energie e situazioni di gioco nonostante l’impegnativa partita disputata meno di 72 ore prima con la Fortitudo Bologna.
All’Aldo Moro di Desio i padroni di casa scelgono il quintetto di partenza formato da Marinò-Motta-Esposito-Gallazzi-Politi, a cui la Co.Mark risponde con Magini-Bona-Mercante-Cortesi-Chiarello. Che i bergamaschi abbiano altro piglio rispetto alla partita di andata lo si nota subito, con un repentino 6-0 a inizio match firmato daChiarelloCortesi Magini. Desio è reduce dal proprio turno di riposo, e ha energia da vendere: Gallazzi ricuce, e una tripla di Motta sigla il primo vantaggio dei padroni di casa (12-10 al 6’). L’attacco giallonero batte in testa nel finale di quarto, che si chiude con i desiani avanti 18-14.
Bona apre con 5 punti consecutivi le ostilità nel secondo quarto, riportando avanti la BB14 sul 19-18 al 13’. Le difese sembrano avere la meglio sugli attacchi avversari, negando soluzioni ai principali terminali offensivi. Sono 4 punti di fila di Chiarello a sparigliare le carte e a dare il via al primo vero tentativo di fuga dei gialloneri sul 36-28, ma 4 punti del giovane e talentuoso Esposito riportano sotto i blu arancio padroni di casa per il 36-32 Bergamo con cui si va negli spogliatoi.
Desio riparte a mille all’ora nel terzo quarto, puntando forte il ferro con i suoi esterni e ribaltando il risultato (40-38 al 23’). Il timeout di coach Galli sortisce gli effetti sperati, con la Co.Mark che comincia a macinare gioco trovando soluzioni diverse per tutti i propri giocatori in campo. Vanno a segno MaginiBonaChiarelloZanelli e Masper, con Desio che fatica a trovare riferimenti precisi in difesa: il risultato al 30’ dice 53-49 per i bergamaschi.
Bergamaschi che allungano ulteriormente ad inizio quarto grazie a Mercante e Masper, abile a trovare vantaggi nell’accoppiamento col giovane lungo desiano classe 1998 Corti. E’ Meregalli a suonare la carica per i locali con una bella tripla, a cui fa seguito un altro dardo da tre punti scagliato da Gallazzi, in ombra dopo l’ottimo inizio (59-56 BB14 al 35’). E’ lo stesso Gallazzi a impattare a quota 64 a 2 minuti al termine. Nell’ennesimo finale punto a punto della stagione, sono la precisione ai tiri liberi di Cortesi e Bona, l’ottima difesa di Guffanti su Motta e una tripla diMagini dall’angolo a permettere alla Co.Mark di sbancare l’Aldo Moro e proseguire la propria corsa verso i piani alti della classifica.
Queste le parole di coach Alessandro Galli: “Pur non essendo questa volta stati impeccabili in difesa e nella gestione del ritmo, siamo riusciti a giocare una buona pallacanestro offensiva, coinvolgendo tutti i giocatori a nostra disposizione e non risentendo così troppo delle energie spese nella gara contro la Fortitudo.”
All’unisono Andrea Guffanti e Michele Magini: “Desio è squadra giovane e talentuosa, siamo stati bravi nel trovare le soluzioni giuste nei momenti chiave della partita, ma soprattutto a lottare e a compattarci sempre più quando ce ne è stato bisogno. Siamo in un buon momento e, a differenza di altre squadre che stanno cambiando in corsa, abbiamo un gioco di squadra sempre più consolidato.”

Serie B, girone B, 3’ giornata di ritorno
Friuladria Pordenone-TFL Arzignano                   81-67
GSA Udine-Franco Robert Trieste                         83-69
Eternedile Bologna-Vivigas Alto Sebino               88-96
Gagà Orzinuovi-Urania Milano                              GIO 22\01 h. 20.30
Tramec Cento-Contadi Castaldi Montichiari       82-75
Bk Lecco-Orva Lugo                                                  77-64

La classifica
Cento punti 28, Udine punti 26, Montichiari punti 24, Fortitudo punti 22, Orzinuovi* Urania*, Pordenone* e Co.Mark BB14 punti 20, Lecco punti 18, Alto Sebino punti 14, Lugo punti 12, Crema* e Desio* punti 10, Arzignano punti 4, Trieste punti 2.
*una partita in meno

RESTO DEL CARLINO: L'AQUILA NON RIESCE A VOLARE, FORTITUDO SCONFITTA!

21 GENNAIO 2015

mercoledì 21 gennaio 2015

PREVIEW SETTIMANALE...


Duplice impegno si profila per le formazioni bergamasche più rappresentative nelle leghe nazionali, infatti, si scenderà in campo anche Mercoledì/Giovedì..

Per la Remer Blubasket Treviglio trasferta dalle mille insidie su un campo ben conosciuto dopo la serie Playoff dello scorso anno. A Matera sarà una battaglia, contro una formazione che sta risalendo la graduatoria dopo gli arrivi di Migliori (18 di media in due partite) ed il play Caroldi. In panchina è tornato Di Lorenzo, e con i nuovi giocatori, le vittorie con Piacenza e di Chieti hann dato non poca fiducia all'ambiente. Lo statunitense Green (19.1) rimane il cardine dell'attacco, ma occhio di riguardo anche all'ex Assigeco Bonessio (10.6+5.4), ai pivot Richard (7.0+9.8r) - Tagliabue (7.8) ed alle giovani guardie Baldasso (8.2) - Fallucca (7.5).
Domenica si tornerà al PalaFacchetti con un match di tutto interesse nei piani alti della classifica! La Viola Reggio Calabria della coppia Benedetti-Vanoncini ha una sconfitta in più rispetto ai bergamaschi, arrivano dal colpo di Omegna e ospiteranno Recanati nel turno infrasettimanale. I neroarancio fanno molto affidamento sulla coppia straniera di guardie Deloach (15.2) - Rush (17.8), anche se il vero ago della bilancia rimane il pivot Ammannato (12.9+6.2). In doppia cifra anche gli altri due giocatori che completano lo starting five calabro, cioè il play Casini (10.6) ed il lungo Rezzano (10.5). Dalla panchina i soli Rossi (9.1), Azzaro e Spera. Altra bella settimana per i ragazzi di Vertemati...

In campo questa sera (Mercoledì) la Comark BB14. All'andata fu una delle sconfitte più dolorose, ed ora ci sarà certamente voglia di rivalsa dopo l'ottima prestazione con la Fortitudo Bologna. I ragazzi di Galli andranno all'Aldo Moro di Desio per affrontare la compagine brianzola di coach Villa, reduce dalla vittoria su Crema e dal turno di riposo. Con Masieri (9.5) out, l'Aurora ha recuperato due giocatori importanti come Meregalli (10.0) e Motta (14.0), senza intervenire sul mercato ha cercato di lanciare qualche giovane del florido vivaio. Marinò (9.6) e Politi (13.6+6.5) sono l'affidabile asse play-pivot, attenzione alle ali locali Gallazzi (9.0) - Esposito (classe 1997 di assoluto valore). Toccherà alla Vivigas Alto Sebino affrontare una trasferta insidiosa quanto romantica! In piazzale Azzarita, la Fortitudo Bologna vorrà rifarsi dopo il ko dell'Italcementi di settimana scorsa, e lo farà con l'esperienza di Lamma (10.1), ed il talento di Samoggia (14.3) e Montano (13.8) Roster profondissimo e di assoluto valore, con i ben noti Raucci, Ianilli, Valentini, Sorrentino!
Si replica domenica.. All'Italcementi ci sarà grande attesa per vedere la "nuova" Orzinuovi di coach Bernardi dopo la disfatta di Pisogne che ha portato alla rinuncia in panchina a Eliantonio e la firma di Soloperto. Tanto talento nella compagine bresciana che deve trovare solamente l'equilibrio giusto per trovare continuità. Ferrarese (14.3) è il miglior marcatore, ma attenzione ai vari Panni (11.6), il lungo Raquena (11.1), Martini (11.0, altro arrivo in corsa), Bedetti (10.3) e Broglia (9.6). Staremo a vedere chi toccherà star fuori dei senior, ma con molta probabilità toccherà a Longobardi (4.6), dopo il siparietto del PalaRomele con l'ormai ex allenatore. La Vivigas sarà chiamata invece ad un'altra partita lontana dall'impianto bresciano. Infatti sarà l'Urania Milano di coach Ghizzinardi la prossima avversaria! Paleari è la solita certezza sotto le plance (15.9+9.4r), ma in questo girone di andata ha sorpreso per solidità e continuità la guardia Stjepovic (13.8). Torgano (11.2) e Bazzoli (11.0) hanno alternato prestazioni positive ad alcuni passaggi a vuoto. In cabina di regia una vecchia conoscenza come Giovanelli (3.5+2.1as).

In C Regionale si scenderà in campo per la 1^ Giornata di Ritorno! Venerdì sera toccherà al Romano Basket cercare di fermare la striscia vincente della Fortitudo Busnago, che nelle ultime due sfide ha vinto dominando i match con Bluorobica e XXL Bergamo. In contemporanea scenderà in campo anche la Seriana Basket, che vorrà certamente rifarsi dallo scivolone interno di settimana scorsa anche se la trasferta di Verolanuova non è certo una delle più agevoli. I bresciani hanno violato il campo di Sarezzo nell'ultima sfida giocata. Sabato alle 18.15 la Virtus Gorle ospiterà la Virtus Lumezzane, mentre in serata, match alquanto decisivo per la Bluorobica, che a Mazzano cercherà di tenere a bocca asciutta la NBB di coach Grazzini. Probabile che giocheranno tutti i giocatori in doppio tesseramento dal Montichiari (De Ruvo e Battistini). Infine, domenica l'XXL Bergamo riceverà la Sansebasket Cremona alla Pesenti!

Nel venerdì sera della D Regionale, l'SBT Treviglio può mettere un bel mattoncino nella sua stagione violando il campo della Gerardiana Monza, mentre la Cral Dalmine vuole continuare il proprio cammino verso i playoff cercando di passare al Palazzetto di Carate Brianza. Le altre formazioni saranno impegnate domenica.. Dopo aver ritrovato la vittoria ed un gran Legoratto, il Basket Verdello vuole trovare altre certezze ad Arcore, compagine ancora a quota 0 in classifica. Nella stessa serata, San Pellegrino cercherà il colpo esterno a Villasanta, anche se il vero big match sarà il derby fra Azzanese e il Basket Cologno.

Grande interesse in Promozione per le due sfide della capoliste.. Saranno due incontri durissimi, Bottanuco ospiterà il Sebino Basket che poco a poco sta risalendo posizioni, mentre la Visconti Brignano se la vedrà con la terza della classe, cioè la lanciatissima Almennese! In momento non bellissimo, Torre cerca risposte in casa con i Bad Boys mentre il Basket86 Caravaggio andrà sul campo di Osio Sotto per continuare la striscia vincente. In Scanzorosciate-Palaval si sfidano due formazioni che stanno cercando si allontanarsi dalla zona calda in questo ultimo mese, mentre in Virtus Arzago-Valtexas ci sono in palio punti pesanti per sbloccarsi in graduatoria. Chiudono infine Pedrengo-Treviolo e Mozzo-Alto Sebino.

errebi

martedì 20 gennaio 2015

BAGARRE SULLA PANCHINA DI ORZINUOVI AL PALAROMELE: ECCO LE CONSEGUENZE..


La grande vittoria della Vivigas Alto Sebino, che in settimana ha salutato Dri (passato alla Virtus Cassino cha ha esodito con 15 punti nella sconfitta di Montegranaro), non ha lasciato indifferente l'ambiente della corazzata Orzinuovi.

Infatti, i presenti hanno assistito ad un episodio alquanto curioso, con una rissa sfiorata fra il giocatore Longobardi e coach Eliantonio. Nel seguente link è postato l'intero 4^ quarto, e il diverbio lo potete vedere intorno al 13^ minuto dopo la sostituzione dell'ala laziale. 

https://www.youtube.com/watch?v=zwjC2YkJ5f8

Nella giornata di lunedì, la società bresciana ha ufficializzato l'acquisto di Mattia Soloperto, lungo di scuola Fortitudo ben noto in categorie superiori e comunicato di aver sollevato dall'incarico Eliantonio, rimpiazzandolo con Massimo Bernardi.


TOP FIVE DEI CAMPIONATI REGIONALI E DI PROMOZIONE


TOP FIVE DI C REGIONALE:
- CARRERA (ROMANO BASKET)
- FERRI (BLUOROBICA BERGAMO)
- MORA (XXL BERGAMO)
- SILVA (BLUOROBICA BERGAMO)
- TURNER (VIRTUS GORLE)
6^ UOMO: TONTINI (VIRTUS GORLE) - COMERIO (SERIANA BASKET)

TOP FIVE DI D REGIONALE:
- CHIES (BASKET COLOGNO)
- LEGORATTO (BASKET VERDELLO)
- VERRI (SBT TREVIGLIO)
- PREVITALI (SAN PELLEGRINO)
- FALL (CRAL DALMINE)
6^ UOMO: GRITTI (AZZANESE BASKET) - TRONINI (BASKET VERDELLO)

TOP FIVE DI PROMOZIONE:
- AGOSTINELLI J. (BOTTANUCO BASKET)
- PAREDI (BASKET TREVIOLO)
- MELONI (ALTO SEBINO)
- MAIULLARI (VISCONTI BRIGNANO)
- GHILARDI (BASKET86 CARAVAGGIO)
6^ UOMO: SACCOGNA (PALAVAL) - MENGHINI (SCANZOROSCIATE)

lunedì 19 gennaio 2015

SPORTMEDIASET: GIOCA COL TURBANTE, L'ARBITRO LO CACCIA

Basket, gioca con il turbante: l'arbitro lo caccia

E' accaduto in Roosters Presezzo-Sebino basket Villongo, sfida del campionato giovanile bergamasco

Basket, gioca con il turbante: l'arbitro lo caccia
Con il turbante non si può giocare a basket. Lo ha deciso l'arbitro di Roosters Presezzo-Sebino basket Villongo, sfida del campionato giovanile bergamasco in programma sabato scorso. Un giovane indiano del Villongo, secondo quanto riferisce stamattina L'Eco di Bergamo, non ha potuto scendere in campo perché indossava il copricapo dei sikh. Il direttore di gara ha fatto presente che il regolamento non lo consente. La squadra si è opposta e per protesta alla fine del primo tempo ha lasciato il campo. Ora la Fip deciderà se dare partita persa al Villongo.

VIVIGAS: BRILLANTE SUCCESSO CON ORZINUOVI

Brillante successo con Orzinuovi

19-01-2015 00:19 - VIVIGAS ALTO SEBINO
Marco Di Gennaro
VIVIGAS ALTO SEBINO - GAGA´ ORZINUOVI 86 - 67
( 27-18 , 44-35 , 67-59 )

VIVIGAS : Centanni 28 , Planezio 7 , Meschino 10 , Belloni 1 , Pasini 0 , Truccolo 16 , Spatti 4 , Squeo 14 , Mascarino ne , Di Gennaro 6. Coach : Crotti.
ORZINUOVI : Mazzucchelli 0 , Bedetti 10 , Requena 14 , Ferrarese 21 , Panni 5 , Longobardi 4 , Bei 3 , Paunovic 0 , Broglia 5 , Martini 5. Coach : Eliantonio

Arbitri : Napolitano di Acerra e Fiore di Scafati Tiri liberi : Vivigas 15/17 Orzinuovi 21/24 Usciti per 5 falli : Nessuno Fallo Tecnico : Panchina Orzinuovi e Panni Espulso : Longobardi Spettatori : 450 circa.

Successo davvero brillante quello che la Vivigas Alto Sebino ha ottenuto sul parquet amico del PalaRomele ai danni di una Gaga´ Orzinuovi salita in riva al lago per continuare la sua corsa verso il vertice della classifica ma che alla fine ha subito in maniera anche pesante la maggior brillantezza dei ragazzi di coach Crotti bravi anche a capitalizzare al meglio la serata extra-lusso di Centanni.Primi 5 minuti di gioco con un sostanziale equilibrio che regna ma nella seconda parte della prima frazione l´accellerazione violenta di Centanni e C. e´ di quelle che lasciano il segno visto che Orzinuovi annaspa e fatica a trovare le giuste contromisure (27-18 al decimo).Continua l´azione degli altosebini anche nella prima parte del secondo periodo con capitan Meschino a suonare la carica (37-23 al quindicesimo) mentre il solo Requena pare in grado di reggere l´urto anche se un anomalo cambiamento del metro arbitrale consente agli orceani di alzare il livello di "agonismo" che consente loro di rimanere in linea di galleggiamento (44-35 al riposo lungo).Non cambia molto il leit motive nel terzo periodo di gioco visto che la Vivigas costruisce con tenacia le proprie giocate offensive portando ancora il vantaggio a proprio favore in doppia cifra (60-47 al venticinquesimo).Orzinuovi vacilla ma si aggrappa al proprio capitano Ferrarese che ricuce progressivamente il divario fino al -5 (64-59).L´ultima giocata del terzo periodo e´ un´autentica perla di Truccolo che trova una "tripla" dall´angolo a fil di sirena e con equilibrio a dir poco problematico.Quando ci si aspetta l´ultima reazione degli ospiti si assiste invece ad un ennesimo "strappo" dei locali che ,con un sontuoso Centanni (28 punti per lui alla fine) e un solido Squeo (ennesima doppia doppia con 14 punti e 13 rimbalzi) confezionano un ultimo periodo con i fiocchi che annichilisce Orzinuovi andando poi a suggellare una meritata quanto ampia vittoria (86-67).Prestazione davvero convincente per la Vivigas che incamera due punti psicologicamente importanti e propedeutici alla doppia trasferta in programma nella settimana entrante (mercoledi´ a Bologna e domenica a Milano con Urania).


Fonte: Addetto Stampa

LA CO.MARK BB14 SUPERA LA FORTITUDO BOLOGNA DOPO MILLE EMOZIONI




Serie B, girone B, 2’ giornata di ritorno
CO.MARK BERGAMO BASKET 2014-ETERNEDILE FORTITUDO BOLOGNA
75-74
(16-17, 21-14, 20-23, 18-20)

BB14: Bona 18, Cortesi 21, Mercante 4, Magini 7, Masper 8, Deleidi ne, Guffanti, Azzola ne, Chiarello 6, Zanelli 11  All. Galli Alessandro
Statistiche di squadra: TL 6\11, T2 24\37, T3 7\23, rimb 33, ass 16, pp 19, pr 8
Fortitudo: Valentini 9, Iannilli 14, Samoggia 14, Montano 8, Sorrentino 6, Lamma 20, Grilli, Mancin 3, Lenti ne, Raucci. All. Vandoni Claudio
Statistiche di squadra: TL 18\24, T2 19\46, T3 6\22, rimb 39, ass 5, pp 13, pr 6
Arbitri i sigg. Martellosio e Lunghi