venerdì 19 dicembre 2014

COLOGNO BASKET: DIMISSIONI PER COACH RICCETTI


La società Gruppo Basket Cologno comunica, con rammarico, di aver accettato le dimissioni del coach Massimiliano Riccetti da capo allenatore della prima squadra. Ringraziamo sentitamente per l´impegno, la dedizione e la passione dimostrata in queste ultime due stagioni ricche di soddisfazioni. Rimane invariato l´impegno nel settore giovanile come allenatore del gruppo under 15 e come assistente del gruppo under 19.
Per il momento, la società ha deciso di affidare la guida tecnica della prima squadra al suo assistente.
Comunque tutto...grazie coach!

giovedì 18 dicembre 2014

PROMO: ALBERTO ZANCHI AL PALAVAL PALADINA!



Trasferimento Alberto Zanchi
18 Dicembre, 2014 - 10:05 da Michele Gotti


La società comunica l'ufficialità del trasferimento dell'atleta Alberto Zanchi alla squadra PalaVal (Promozione Bergamo). Grazie Albe per quanto fatto per noi in questi anni e in bocca al lupo per la tua nuova esperienza!

PREVIEW SETTIMANALE...


Si trova a quota 12 punti la Proger Chieti, l'avversaria di domenica della Blubasket Remer Treviglio, che va in trasferta forte dei 4 punti in più in graduatoria. Sarà un match durissimo contro una formazione che arriva dalla sconfitta esterna sul campo della nuova Mobyt Ferrara di Martellossi. Coach Massimo Galli può contare in cabina di regia sull'ex giovanili Siena Monaldi (12.8+2.3as) ed il suo cambio Di Emidio. Nello spot di esterni Sollazzo (ex Ravenna, 16.8+5.3) è il pericolo numero uno, ma attenzione anche al 6^ uomo Palermo (lo scorso anno ad Orzinuovi, 8.8). In ala l'altro USA Saffold (9.8+4.2r), ben spalleggiato da Cardillo (6.6). Infine sotto le plance l'atletico Ancelotti (11.8+8.2), che si sta confermando a livelli alti dopo la positiva stagione di Bari.

In DNB turno natalizio davvero importate per le bergamasche! Dopo il bruttino derby di domenica scorsa, torna in campo all'Italcementi la BB14 Comark Bergamo. L'avversaria di giornata sarà la Jadran Trieste, compagine ancora ferma al palo a quota 0 punti in classifica! Non si può sbagliare, anche se l'arrivo di Diviach (24 di media in 2 partite) ha cambiato gli equilibri offensivi della formazione triestina. Attenzione anche a Ban (14.7), Batich D. (10.0) e De Petris (9.8). Tantissima pressione invece per la Vivigas Alto Sebino, irriconoscibile 7 giorni fa a Bergamo. Domenica al PalaRomele arriva Arzignano, altra formazione ferma in penultima posizione a quota 4 punti! Inutile dirlo che è una partita vitale, dove sarà importante limitare Zanotti (17.2+8.7), il play Buzzi (11.4) e Bolcato (10.5). Attenzione sotto le plance all'esperienza del totem Camata (8.8+5.3). Partite decisive!!!

In C Regionale ci sarà in campo la sola Romano Basket venerdì sera, che fra le mura amiche ospiterà l'Agrate Basket. La compagine brianzola ha battuto l'XXL Bergamo settimana scorsa, ma i padroni di casa vorranno certamente chiudere al meglio questo inizio di stagione. Sabato pomeriggio la Virtus Gorle riceve la Fortitudo Busnago in una sfida da piani alti della graduatoria. Nella giornata di domenica la Bluorobica Bergamo fa visita a Viadana. A chiudere la 13^ giornata ci sarà il derby della Pesenti fra l'XXL Bergamo e la Seriana Basket, con quest'ultima a corto di lunghi con fuori Banfi e probabilmente Benassi.

Nella terza categoria regionale, molte bergamasche in campo già nella serata di venerdì. L'SBT Treviglio, dopo la vittoria di Cologno, affronta alla Palestra Gatti la Master Carate in un'altra sfida importante per restare sempre più lontano dalla zona calda della classifica. Con lo stesso obiettivo, il Basket Verdello prova a "rubare" in casa i due punti che da pronostico spetterebbero al Team86 Villasanta. San Pellegrino, tornata nell'impianto sul lungo Brembo, riceverà Bellusco per passare nel migliore dei modi il Natale. Unica orobica in trasferta sarà il Basket Cologno, chiamata a concretizzare due punti che tanto insegue in quel di Varedo. Grande fermento infine per il derby di domenica.. Infatti, a Dalmine, andranno di scena la Cral di coach Maffioletti e l'Azzanese!

La giornata è iniziata con le vittorie del Sebino Basket sul campo della Virtus Arzago, e del nuovo Valtexas griffata Curti-Morosini che si è assicurata i due punti sul campo del Brembo Basket Mozzo . Nella serata di venerdì sarà il turno delle capoliste, con la Visconti Brignano impegnata a Scanzorosciate, ed il Basket Bottanuco che riceverà l'Alto Sebino. La partita tra PalaVal e Treviolo segnerà l'esordio di Alberto Zanchi con la maglia dei padroni di casa, mentre a pochi chilometri di distanza andrà di scena il big match fra Almennese e Basket86 Caravaggio. La terza della classe Torre, con l'infermeria abbastanza piena, farà visita all'Osio Sotto. Infine, punti importanti in palio in Pedrengo-Bad Boys Bergamo..

errebi

BLUBASKET: TOMMY MARINO ALL'ALL STAR GAME!


Lega Nazionale Pallacanestro comunica il nome del primo giocatore convocato perLNP All Star Game 2015 del 6 gennaio a Mantova: Tommaso Marino, della Remer Blu Basket Treviglio.

Tommaso non sarà solo uno dei giocatori della selezione italiana: a rendere speciale la sua partecipazione è la nomina ad LNP Assist Man dell’anno. Perché oltre a distribuirli sul campo, da playmaker di una delle migliori formazioni di A2 Silver, da tempo è anima di “Slums Dunk” (https://slumsdunk.wordpress.com) progetto di Basketball Camps in Africa, per allenatori e giovani giocatori di pallacanestro delle baraccopoli urbane.

TOMMASO MARINO E SLUMS DUNK

“Sono particolarmente felice di questa nomina di Lega Nazionale Pallacanestro e della convocazione, perché consente di aggiungere altra visibilità al nostro progetto. Ricordo che lo scorso anno ho seguito l’evento di Mantova sui social network e tutti ne parlarono benissimo. Per questo sarà un piacere portare la voce di “Slums Dunk”. Cosa facciamo? Abbiamo fondato una Basketball Academy ed in quattro anni di attività formato dieci allenatori, di cui due stipendiati da noi e che seguono l’attività durante l’anno. Ma il vero colpo al cuore è stato la scorsa estate quando, arrivando a Mathare, una delle baraccopoli (slum, appunto) di Nairobi, abbiamo visto terminato il campo da basket, con i ragazzi che ci giocavano”. Tommaso non è solo, nell’iniziativa: “Con me ci sono Bruno Cerella (giocatore EA7 Olimpia Milano), Michele Carrea (allenatore all’Assigeco Casalpusterlengo, campione d’Italia Under 19), Giuseppe Di Paolo (assistente allenatore alla Proger Chieti), Federico Cappelli (curatore area social del progetto), Simone Raso (fotografo di Varese), Luca Martina (Karibu Afrika Onlus). Tutto è possibile grazie a loro, ed alla fiducia che la gente ha offerto al nostro progetto che presto mi auguro possa essere trasformato in una onlus. Esserci a Mantova sarà speciale, come è un All Star Game. E lì – aggiunge scherzando – proverò a ricordare che qualcosa di buono so fare anche sul campo…”.

COLDEBELLA: “TOMMASO E’ UN ESEMPIO PER TUTTI”

“Tommaso Marino non è solo uno dei migliori giocatori del campionato di A2 Silver, come raccontano il rendimento suo e della sua squadra. È un giocatore che porta all'esterno del campo un impegno nei confronti di chi ha bisogno. Perché i giocatori e gli addetti ai lavori hanno il dovere di essere un esempio per tutti i giovani che li seguono” dice Claudio Coldebella, direttore generale di LNP. “Tommaso e' uno degli esempi più belli della pallacanestro italiana. Noi di LNP abbiamo sposato l'iniziativa di LNP Assist, che nell'occasione di Mantova nominerà ufficialmente Tommaso tra gli ambasciatori di LNP Assist. E ne siamo estremamente orgogliosi”.

CORSOLINI: “MARINO, DARE DI PIÙ SENZA ESSERE EROI”

“LNP Assist nasce proprio per sviluppare un gioco di squadra e sociale tra le squadre e i tifosi, per attivare il mondo del basket a beneficio dei suoi territori” dice Luca Corsolini, coordinatore del progetto LNP Assist. “Ed è giusto riconoscere un leader, seguire il suo esempio. Come dice un inno della solidarietà ‘…si può dare di più, senza essere eroi’. Tommaso Marino è un giocatore di basket come tanti, però meglio di tanti. Forse non è l'Mvp di Lega Nazionale Pallacanestro, ma di sicuro è il primo ed il più meritevole per il titolo di ‘Assist Man’. Ed in quanto tale convocato per l'All Star Game di Mantova. Tommaso si è meritato un posto nella squadra delle stelle per il suo impegno nel progetto ‘Slums Dunk’, lui magari direbbe che ‘si può dare di più perché è dentro di noi’. Noi, con questa convocazione, vogliamo proprio indicarlo come esempio per tutto il mondo del basket. Perché Tommaso Marino è la dimostrazione che il basket può e deve essere, e non solo in campo, #unassistalpaese”.

TUTTO PRONTO PER IL 3^ MEMORIAL RAFFA MARTINI - 27/28/29 DICEMBRE 2014






mercoledì 17 dicembre 2014

PROMO: NELL'ANTICIPO VITTORIA ESTERNA DI SEBINO




Promozione Maschile
Girone Bergamo 1

Martedì 16 Dicembre
Virtus Arzago-Sebino Basket 47-60

Mercoledì 17 Dicembre
Brembo Mozzo Green Team - Valtexas Bergamo 56-67

Venerdì 19 Dicembre
Osio Sotto - Basket Torre
PalaVal Paladina - Treviolo Basket
Pol. Almennese - Basket86 Caravaggio
Scanzorosciate - Visconti Brignano
Bottanuco Basket - Alto Sebino
Pedrengo Basket - Bad Boys Bergamo

CLASSIFICA:
Visconti Brignano, Bottanuco 22, Torre Basket 18, Basket 86 Caravaggio, Valtexas , Almennese 16,  Sebino Bk 14, U.S. Mozzo, Pedrengo 10, Basket Osio Sotto, Scanzorosciate, Bad Boys, Alto Sebino, Treviolo Basket 8, Palaval, Virtus Arzago 6.


martedì 16 dicembre 2014

TOP FIVE DEI CAMPIONATI REGIONALI E DI PROMOZIONE


TOP FIVE DI C REGIONALE:
- MONTAGNOSI (XXL BERGAMO)
- COMERIO (SERIANA BASKET)
- RAIMONDI (ROMANO BASKET)
- SANTINELLI (VIRTUS GORLE)
- ALBANI (ROMANO BASKET)
6^ UOMO: FERRI (BLUOROBICA BERGAMO)

TOP FIVE DI D REGIONALE:
- DELIGIOS (SAN PELLEGRINO)
- CASTELLETTI (AZZANESE BASKET)
- LOCATELLI (CRAL DALMINE)
- FRANCIONI (SBT TREVIGLIO)
- TABORELLI (CRAL DALMINE)
6^ UOMO: CHIESURA (BASKET COLOGNO) - GHISLENI (SAN PELLEGRINO)

TOP FIVE DI PROMOZIONE:
- BELLINI (SEBINO BK)
- MONZIO COMPAGNONI G. (VIRTUS ARZAGO)
- CRIPPA (TREVIOLO BASKET)
- BOSSI (TORRE BASKET)
- GHILARDI (BASKET86 CARAVAGGIO)
6^ UOMO: LECCHI S. (VISCONTI BRIGNANO) - ROTA M. (ALMENNESE)

lunedì 15 dicembre 2014

CAMBIO ALLA GUIDA DEL BASKET VALTEXAS


La Società ASD Basket Valtexas comunica che, a malincuore, accetta le irrevocabili dimissioni del coach Marco Oprandi, la guida tecnica passa, quindi, alla coppia Curti G./Morosini F.

A Gianpaolo e Fulvio un grosso in bocca al lupo per il prosieguo della stagione e a Marco un sentito grazie per quanto fatto nel “quartiere" non solo in questi mesi.

LA CO.MARK BB14 SI AGGIUDICA IL DERBY OROBICO




Serie B, girone B, 12’ giornata di andata
CO.MARK BERGAMO BASKET 2014-VIVIGAS ALTO SEBINO
77-63
(23-14, 23-19, 11-10, 20-20)
 BB14: Bona 28, Cortesi 13, Mercante 8, Magini 1, Chiarello 11, Deleidi, Guffanti 2, Azzola 3, Zanelli 2, Masper 9.  All. Galli Alessandro
Statistiche di squadra: TL 21\25, T2 16\35, T3 8\18, rimb 34, ass 14, pp 12, pr 3
Alto Sebino: Centanni 14. Dri 2, Planezio 10, Truccolo 5, Squeo 5, Pasini, Di Gennaro, Meschino 7, Belloni 15, Spatti 5.  All. Crotti Alessandro
Statistiche di squadra: TL 12\18, T2 12\41, T3 9\24, rimb 34, ass 12, pp 11, pr 3
Arbitri sigg. Pansecchi e Sordi

E’ la Co.Mark BB14 ad aggiudicarsi il derby bergamasco valido per la 12’ giornata del campionato nazionale di serie B.
Dopo una partita condotta con autorevolezza per tutti e 40 i minuti, i gialloneri confermano le indicazioni già emerse da qualche settimana, con un gruppo in costante crescita e che sta trovando sempre più una propria identità di squadra e di gioco.
Palla a due con Magini-Bona-Mercante-Cortesi-Chiarello opposti a Centanni-Dri-Truccolo-Planezio-Squeo. Parte fortissimo la Co.Mark, che trascinata da Chiarello e Mercante allunga subito fino al 13-3, costringendocoach Crotti al suo primo timeout dopo meno di quattro minuti. La difesa giallonera è solida e quadrata, facendo forzare spesso un attacco Vivigas che trova nel solo Centanni un terminale offensivo affidabile. Una rocambolesca tripla di Bona sulla sirena chiude i primi dieci minuti con i gialloneri in vantaggio 23-14.
Nel secondo quarto il tema della partita non cambia, con Magini e compagni che gestiscono e dettano i ritmi che più si addicono alle caratteristiche BB14. Come già successo ad Urania sette giorni prima, è Cristiano Masper il protagonista del quarto: per il centro bergamasco 8 punti in un amen in attacco e una presenza in difesa sempre più determinante. La Co.Mark vola sul 42-23 grazie ai canestri di CortesiBona e ad una tripla di Azzola che punisce la prima azione difensiva a zona degli ospiti. E’ ancora Centanni a trascinare i sebini, e le iniziative sue, di PlanezioDri firmano il 46-33 con cui le due squadre vanno all’intervallo.
Cortesi e Mercante piazzano subito un minibreak di 5-0 che apre nel migliore dei modi un terzo parziale in cui si segnerà poco; Planezio ne mette 7 di fila (sui 10 realizzati nell’intero quarto dalla Vivigas) e tiene a galla i biancoblu, che non riescono ad alzare i ritmi della partita e subiscono la difesa dei padroni di casa. Masper eChiarello fanno valere la loro esperienza nel confronto generazionale con il lungo sebino classe ’95 Spatti, mentreMagini è bravo e paziente nel leggere i diversi vantaggi offensivi creati dalla propria squadra.
Sul 57-43 Co.Mark comincia un ultimo quarto dove i padroni di casa gestiscono con lucidità la situazione, non scendendo mai oltre la doppia cifra di vantaggio. Belloni e Meschino provano a spingere all’ultimo assalto l’Alto Sebino, ma un Marco Bona ancora in grande spolvero (28 punti e 10\10 ai tiri liberi) risponde colpo su colpo. Derby che termina così, fra gli applausi del folto pubblico presente, 77-63 per i bergamaschi cittadini.
Vittoria importante quella centrata dalla Bergamo Basket 2014, che raggiunge all’ottavo posto, a quota 10 punti in classifica, le formazioni di Lecco e Crema, sconfitte rispettivamente a Desio e Bologna. E con un nuovo turno casalingo previsto per domenica prossima (ospite al CS Italcementi la Jadran Trieste), pensare di passare un sereno Natale è più che lecito…

Queste le parole del capitano Andrea Guffanti: “Abbiamo giocato una buona partita, conducendo sempre con buon margine e, grazie soprattutto a una buona difesa, non permettendogli mai di rientrare in partita. Ora dobbiamo subito pensare alla partita di settimana prossima con Trieste e cercare di continuare a giocare come stiamo facendo.

Molto soddisfatto anche il presidente Massimo Lentsch: “Vincere un derby dà sempre una sensazione piacevole, complimenti alla squadra e allo staff tecnico per essere stati in grado di condurre la gara per tutta la sua durata. Non dobbiamo sederci sugli allori e continuare a lavorare sodo, ricordiamoci che il nostro obiettivo è quello di raggiungere i playoff.”

12’giornata di andata, Serie B, girone B
TFL Arzignano-Urania Milano                                                56-87
Eternedile Bologna-Pall. Crema                                              89-65
Tramec Cento-Friuladria Pordenone                                     85-62
GSA Udine-Gagà Orzinuovi                                                     88-79
Rimadesio Desio-Bk Lecco                                                      71-67

Franco Robert Trieste-Contadi Castaldi Montichiari        59-70

POETA: ANALISI DA... PROMOZIONE


ANSIA DA...PROMOZIONE
 
Se Brignano sempre in testa,
ovviamente con il Botta,
perde punti Bruno in Vespa:
senza chiaro, sella storta.
 
Ma comunque non demorde,
in palestre va e viene.
Li sta insèma con i corde,
ma sel fiòca al ga i cadene.
 
Straordinaria Promozione
che s’addentra nell’Inverno,
all’esterno ibernazione,
ma sui campi c’è l’Inferno.
 
Se di fuori batti i denti,
grande cuore pulsa dentro.
Domandare ai presidenti,
che la squadra han al centro...
 
Primo quarto, alternanza
nel palazzo dei Brambilla.
Poi comincia la “vacanza”.
Palaval con la Balilla.
 
Che...Belloli questi young:
son gioielli di famiglia.
Un Visconti extra strong
se ne va a sciolta briglia.
 
Bottanuco gli risponde.
Anche Osio viene “offesa”.
O canestri con le sponde,
o mirabile difesa.
 
Sofferenza per La Torre.
Sol di un sul Mozzo vince.
Questo Brembo, cresce, scorre.
Va lontàn se si convince.
 
Autostrada con pedaggio
per Pedrengo a Careàs.
Due attacchi all’arrembaggio.
Per Ghilardi il telepàss.
 
Altolà all’Alto Lago.
Con l’Almenno non ce n’è.
Van i Rota a zigozago,
tra gli scogli di Ferrè.
 
Sul Valtesse stelle a..strisce
colpo grosso del Treviolo.
E’ vittoria che stupisce.
Crippa-Zambe col tri..tòlo.
 
L’aspettavan col moscato.
Scanzo giunge col moscone.
Con Bellini, l’abbonato,
è Sebìn navigazione.
 
Il canestro par lontano:
a Chicago, Illinois.
Sol Arzago!* (Pur in piano)
che ne fa più dei Bad Boys.
 
...Prova a stare lor accanto,
capirai come sia dura.
Anche lì ti danno tanto.
Metton ansia, quella pura.
 
* doverosa eccezione
   per Monzio Compagnoni

domenica 14 dicembre 2014

DAILYBASKET: A2 Silver, Treviglio d’astuzia e tenacia sconfigge Scafati 68-72


Giampaolo Toselli 14 dicembre 2014 0:26 A2 Silver, LNP

FERENTINO- Dopo la sconfitta al Pala Facchetti subita per mano dell’Acmar Ravenna, la Remer Treviglio si riscatta prontamente vincendo contro la Givova Scafati nel campo neutro del Ponte Grande di Ferentino con il punteggio di 68-72. Per gli uomini di c0ach Vertemati ci sono da registrare i ben cinque uomini in doppia cifra ovvero Marusic, Rossi, Carnovali, Kyzlink e Gaspardo. Non sono bastate le prove diSimmons, quindici più undici rimbalzi per lui, e di Bisconti, diciannove con nove rimbalzi, per far vincere la squadra campana la quale ha pagato a caro prezzo il break subito ad inizio terzo quarto. Con questo successo la Remer sale al secondo posto in coabitazione con Ravenna a quota sedici punti mentre Scafati rimane nella zona medio-bassa della classifica a quota dieci punti ma ora passiamo alla partita.

Ecco l’MVP del match, Emanuele Rossi (foto di Danilo Scaccabarossi)

QUINTETTI

SCAFATI: Sanguinetti, Sciutto, Ruggiero, Simmons, Bisconti.

TREVIGLIO: Marino, Carnovali, Kyzlink, Gaspardo, Rossi.

Nel primo quarto si vede subito come la partita sia maschia in cui la Remer Treviglio dopo i primi due quattro scappa sul 5-11 ma la Givova Scafati, grazie alla difesa di squadra, riesce a recuperare prontamente gli ospiti con un parziale di 6-0 in tre minuti (11-11 al 7’). Negli ultimi minuti di parziale non ci sono allunghi, di conseguenza il punteggio al decimo è sul 15-15. Nel secondo parziale i ritmi si alzano fino soprattutto grazie ai punti di Andrea Marusic, undici all’intervallo per lui, ed alla fisicità di Jeremy Simmons, che all’intervallo segna dieci punti conditi da sei rimbalzi ed una stoppata. Bene ancheEmanuele Rossi per i lombardi, quattro e sei rimbalzi per lui, ed Antonio Ruggiero per i campani, sei punti ed altrettanti rimbalzi. Grazie a queste prestazioni, il risultato a fine primo tempo è di 35-36 per gli ospiti. Ad inizio terzo quarto la Remer parte molto forte infliggendo alla Givova un parziale di 5-15grazie al quale la squadra di coach Vertemati si porta sul 40-51 al venticinquesimo. I protagonisti di questo allungo per la Remer sono la guardia Tomas Kyzlink, autore di sei punti nel terzo parziale, ed il pivot Rossi che realizza quattro punti tra il ventunesimo ed il trentesimo. Questo break lombardo però non risulta decisivo poiché la squadra di coach Putignano ricuce parzialmente lo strappo nei minuti finali del terzo quarto ancora una volta grazie a Simmons e Bisconti, autore di tredici punti al trentesimo, che riportano i giallo-blu sul meno sei (49-55 al 30’). Il quarto parziale si apre con un molto equilibrio in cui la Remer non riesce a scavare il solco utile per la vittoria per le scarse percentuali dal campo mentre a sua volta la Givovanon recupera lo svantaggio per gli eccessivi errori nella gestione di palla. Di conseguenza a tre minuti dalla fine si arriva sul punteggio di56-62 al Ponte Grande di Ferentino ma nei successivi centoventi secondi, i campani piazzano un break di 7-2 grazie ai cinque punti diFederico Lestini (63-65 a 1:00 al termine). Il quarantesimo si apre con un canestro importantissimo di Rossi su rimbalzo in attacco maZaccariello piazza immediatamente la tripla del 66-67 a ventiquattro secondi dalla fine. A questo punto gli uomini di coach Putignanomandano Sabatini in lunetta il quale fa 2/2 (66-69 a 19 secondi al termine) ma nel possesso successivo i “padroni di casa” non sfruttano l’occasione di pareggiare la partita accontentandosi dei due liberi di Lestini (68-69 a 12 secondi al termine). Questa volta va Marusic nella linea della carità in cui fa 1/2 dando nuovamente a Scafati la chance di pareggiare o vincere la partita ma Sanguinetti spreca malamente facendo così perdere i campani. Finisce con il risultato di 68-72 in una partita piena di emozioni.

SCAFATI-TREVIGLIO (15-15; 20-21; 14-19; 19-17)
SCAFATI: Bisconti 19, Simmons 15, Lestini 12. Rim 36 (Simmons 11). Ass 14 (Sanguinetti 5).
TREVIGLIO: Marusic e Rossi 12, Carnovali e Kyzlink 11, Gaspardo 10. Rim 31 (Rossi 11). Ass 13 (Sabatini, Kyzlink e Marino 3.)

PAGELLE
SCA: Di Capua 6, Zaccariello 6, Lestini 6.5, Sciutto 5.5, Ruggiero 6, Simmons 7, Bisconti 6.5, Sanguinetti 5.5.
TRE: Sabatini 6.5, Marusic 6.5, Kyzlink 6.5, Slanina 6, Gaspardi 6, Marino 5, Carnovali 6.5, Rossi 7, Turei 6.

SALA STAMPA
Putignano (coach Scafati): “Sicuramente è un rammarico aver perso quest’oggi perché abbiamo giocato un buon livello di pallacanestro. Siamo stati bravi a limitare Marino allo 0/7 dal campo ma ciò non ci è bastato anche per l’imprecisioni nei passaggi e degli errori in tiri che abbiamo costruito bene. Sicuramente l’assenza di Ghiacci e la risoluzione del contratto con Hamilton pesano sulla squadra ma sono convinto che questa stagione può regalare delle soddisfazioni.”
Vertemati (coach Treviglio) “Siamo stati molto bravi quest’oggi. Abbiamo marcato i due lunghi in maniera diversa rispetto alle altre squadre perché, se li avessimo raddoppiati come gli altri, sapevamo che potevano innescare gli esterni che ci avrebbero punito da fuori. Ora dobbiamo mantenere questo livello di concentrazione perché, essendo un gruppo giovane, quando avremo momenti difficili non ci dovremo abbattere su noi stessi perché, se succedesse una cosa del genere, incapperemo in molte sconfitte cosa che, ovviamente, vogliamo evitare.”

sabato 13 dicembre 2014

D: SBT SBANCA COLOGNO.. DALMINE AGGANCIA IL 2^ POSTO!



Serie D Maschile Regionale - 12^ Giornata di Andata

BK BIASSONO-BK VERDELLO 72-56 (11-27, 32-31, 48-43)
BIASSONO: Pirovano, Frassoni 3, Casati 2, Cervato 13, Forneris 5, Spaggiari 9, Arosio 17, Durali, Toffoli 5, Carrara 18, Ruzzon, Gangi N.E. ALL. Cavarretta
VERDELLO: Rota Graziosi N.E., Legoratto 11, Pezzotta N.E., Turco 4, Verzeroli 3, Tronini 4, Balossi 14, Begnini 6, Daleffe 5, Giavarini 1, Casali, Stefanoni 9. ALL. Carioli

CARATE-SAN PELLEGRINO 66-74 (22-19, 43-39, 49-58)
CARATE:Oliva 11, Redaelli 8, Galbiati 19, Molteni 5, Villa 13, Olaniè 2, Ruzzon 5, Pessina 2. All. Buccolieri
SAN PELLEGRINO:Deligios 15, Ghisleni 12, Previtali 11, Zambelli 10, Zanchi F. 9. Turani 7, Zanchi S. 6, Capelli 2, Zanchi A. 2, Galizzi. All. Pesenti

BELLUSCO-VAREDO 75-87

AZZANESE-BRUGHERIO 74-58 (19-21, 42-37, 59-49)
AZZANO:Gerosa 12, Xausa 11, Brembilla, Midali, Castelletti 12, Ubiali 16, Gritti 13, Scaramucci 2, Dorini 3, Salvi, Dominoni, Valota 4.All Bissola
BRUGHERIO:Brunetti 7, Bertolini 19, Bocca 2, Carmagnola 5, Manzoni 5, Trezzi 2, Passero 15, Sodero 1, Magni 2, Cairati

COLOGNO A/S-TREVIGLIO 59-62 (21-13, 30-36, 40-47)
COLOGNO: Begnini,Chies 15,Chiesura 15,Fracassetti 7,Panzera12,Arsuffi 6,Marcolegio 2,Andreol,Arnoldi,Corna 2,Giardini,Conti. All. Riccetti.
TREVIGLIO:Gamba 5,Verri 3,Mandelli 3, Francioni 17,Beretta,Giussani 9,Macchi 5,Tadolti,Mazzanti 18,Bua,Taormina 2. All Gamba

GERARDIANA MONZA-ARCORE 51-46

NOVA Mse-F&L MONZA 68-62 (11-10, 30-27, 40-47)
NOVA: Tosetti 5, Novati L. 13, Vandi 23, Lonati 19, Cappelletti 3, Guerrato 5, Carota, Menorello, Degaleazzi NE, Confalonieri NE. All.Spinelli.
F&LF :Kaburi 15, Perego 14, Campana 14, Beretta 10, Cogliati 5, Cazzaniga 2, Catalfamo 2, Buschi, Tassini, Caspani NE All Decio

CRAL DALMINE - TEAM86 VILLASANTA 79-74
(16-18, 32-34, 47-51, 64-64)
CRAL: Lupini ne, Santini 1, Gerbelli 3, Belloni 2, Bonfanti, Lodovici 11, Taborelli 15, Ndiaye 6, Corna 10, Ravasio 5, Fall 11, Locatelli 15. All.Maffioletti
VILLASANTA: Andrei ne, Di Stefano 1, Ricci 6, Parlato 10, Favalessa F.3, Favalessa M., Fossati 11, Sala 7, Saini 3, Casati, Querzola 13, Mantelli 20. All.Silvestri

CLASSIFICA: USSA Nova 22, Cral Dalmine, Forti e Liberi Monza 20,  Villasanta, San Pellegrino 18, Azzanese 16, Varedo 14, Bellusco 12, Biassono, SBT Treviglio 10, Carate, Verdello, Brugherio 8, Gerardiana 4, Cologno 2, Casati Arcore 0.

C REGIONALE: DERBY AL ROMANO... KO PER LE ALTRE!


Un terzo quarto negativo costa caro alla Bluorobica Bergamo, che nel derby sul campo di Romano mette a segno solamente 3 punti, decisivi per il break decisivo dei locali. Nella stessa serata, ko esterno al supplementare per l'XXL Bergamo..


Serie C Maschile Regionale - 12 Giornata di Andata

Evolut Romano Basket-BlùOrobica Bergamo 73-57
(24-15, 19-22, 17-3, 13-17)
Romano: Armanni 11, Bellazzi 4, Gualandris, Fagiuoli 2, Raimondi 16, Cozzi 13, Ghislandi 10, Loda, Albani 14, Barcella 3, Gjiergj, Costelli. All. Colonnello
Bluorobica: Ferri 12, Pasqualin 4, Perego 2, Dessì 4, Bassi 10, Colombo 7, Bertocchi , Nani 6, Silva 6, Mezzanotte 4. All. Zambelli

CSA Agrate Brianza-XXL Bergamo 77-74
(17-22, 39-41, 57-58, 67-67)
Agrate: Daminelli 7, Toffetti 5, Motta, Ciocca 14, Calloni 2, Borghi 15, Gurioli 11, Barzaghi 7, Rota 16, Piva, Clamari ne, Citterio ne. All.Fassina
XXL: Caffi 7, Capelli, Galbiati 11, Sironi 6, Mora 10, Parsani 8, Compagnoni 2, Zanlucchi 7, Padova 2, Montagnosi 15, Locatelli 6, Pagnoncelli ne. All.Devicenzi

Lic Sas Verolese-Viadana Basket 88-90
(Mussoni 23, Salvini 20; Verzellesi e Grazzi 21)

Fortitudo Busnago-DiPo Vimercate 63-59
(Brioschi 18, Bonacina 11; Carzaniga 24, Colombo 9)

Pall.Asola - Virtus Gorle 66-51
(22-26, 33-34, 52-40)
Asola: Corona 19, Pasini 2, Simoni, Lanfredi 3, Vacchelli 14, Soresini, Stagnati 7, Gori 2, Franzosi P. 17, Franzosi D. 2. All.Bonetti

NBB Brescia - Sansebasket Cremona 70-73 
(Battistini 32, Pezzali 14; Accini 25, Moretti 21)

Seriana Basket - Basket Sarezzo 65-67
(23-20, 45-36, 57-57)
Seriana: Ubbiali 2, Arizzi ne, Cortinovis ne, Benassi 4, Orlandi 12, Ferrari ne, Filippi 7, Gibellini 7, Comerio 23, Rovetta ne, Colombo 8, Piantoni 2. All.Maltecca
Sarezzo: Marelli D. 18, Gobbi, Bertoni ne, Marelli S. 7, Feroldi ne, Pesenti 15, Ghidinelli 2, Candela 11, Agostini 4, Ben Houmane 3, Scazzola 4, Tognazzi 3. All.Saputo

Virtus Lumezzane - CMP Pizzighettone 58-53
(Bossini 21, Caramatti 14; Casali 14, Pedrini 13)

CLASSIFICA: Pizzighettone, Lumezzane 20, Asola, Sarezzo 18,  Viadana 16, Gorle, Cremona, Seriana 14, Verolanuova,  Busnago  12, Romano Bk 10, XXL Bergamo 8, Agrate 7, Bluorobica 6,  Dipo Vimercate, NBB Brescia.


venerdì 12 dicembre 2014

PROMO: 12^ GIORNATA




Promozione Maschile
Girone Bergamo 1

Ingrocer Mombrini Basket 86 Caravaggio-Pedrengo Basket 89-86
Treviolo Basket-Basket ValTexas Bergamo 78-64
Visconti Basket Oratorio Brignano-PalaVal 04 Paladina/Valbrembo 86-48
Pol.La Torre-Brembo Basket Mozzo 62-61
Sebino Basket-AutoTorino Virtus Scanzorosciate 53-42
Virtus Arzago d’Adda-Bad Boys Bergamo 41-34
Centro Basket Alto Sebino-Pol.Com.Almennese 65-72
Basket Osio Sotto-Bottanuco Basket 30-49

CLASSIFICA:
Visconti Brignano, Bottanuco 22, Torre Basket 18, Basket 86 Caravaggio, Almennese 16, Valtexas 14, Sebino Bk 12, U.S. Mozzo, Pedrengo 10, Basket Osio Sotto, Scanzorosciate, Bad Boys, Alto Sebino, Treviolo Basket 8, Palaval, Virtus Arzago 6.

mercoledì 10 dicembre 2014

PREVIEW SETTIMANALE...


Il canestro sulla sirena di Halloway non ha certamente cambiato le aspettative e l'umore della Blubasket Remer Treviglio. La potenziale rivincita potrà esserci sabato sera sul campo di Ferentino contro la Ginova Scafati di coach Putignano, in risalita dopo un inizio difficile e reduce dalla vittoria a Matera che è costata tra l'altro la panchina a coach Di Lorenzo (al suo posto Massimo Bianchi). I laziali hanno rinforzato il pacchetto esterni con l'arrivo di Sanguinetti, chiamato a dar man forte all'ex Fidenza ed Ostuni Ruggiero (13.2+2.3as) e lo statunitense Hamilton (11.1+2.6as). Nello spot di guardia l'ex Vigevano Zaccariello (4.5), mentre le ali Lestini (10.5) e Simmons (15.8+8.8r) sono gli elementi da tenere a bada maggiormente. Sotto le plance la coppia Bisconti (6.8)-Matrone. Bel test lontano dal PalaFacchetti per i ragazzi di Vertemati.

In DNB è arrivato finalmente il momento che in molti attendevano! Domenica 14 Dicembre con palla a due alle 18.00 andrà di scena all'Italcementi il derby fra la Comark BB14 Bergamo e la Vivigas Alto Sebino. In un girone altamente competitivo son in palio due punti pesanti, con i locali in cerca di continuità fra le mura amiche, mentre gli ospiti arriveranno carichi dopo aver scontato il turno di riposo, vogliosi di conquistare la vittoria.

Con al nuova formula di C Regionale non dovrebbe esserci troppa pressione, ma venerdì sera ci saranno punti in palio assai pesanti per allontanarsi dalla zona calda della graduatoria! L' XXL Bergamo, una volta ritrovato l'entusiasmo con la vittoria su Verolanuova, andrà in trasferta sul campo dell'Agrate. Ma il vero big match della serata sarà certamente a Romano, dove i locali, sconfitti a Gorle dalla tripla di Boccafurni, ospiteranno i suoi ex compagni di squadra della Bluorobica Bergamo. Nella serata di sabato la Virtus Gorle farà visita alla Pallacanestro Asola, match d'alta classifica, esattamente come quelle che si svolgerà ad Alzano fra la Seriana Basket (squalificato Colombo) e il Basket Sarezzo.

In attesa della grande sfida di domenica fra la Cral Dalmine e il Team86 Villasanta, si giocano partite importanti già a partire dal venerdì sera. Derby all'orizzonte in quel di Cologno, dove i ragazzi di Ricetti ospiteranno l' SBT Treviglio, in striscia negativa da un paio di settimane. L'Azzanese Basket ha i favori del pronostico nel turno casalingo con il Brugherio, mentre il Basket Verdello cerca di violare il campo di Biassono. Esordio lontano da San Pellegrino per coach Pesenti sulla panchina della Valbrembana Basket, saranno i ragazzi di Carate i suoi primi avversari!

In Promozione si inizia giovedì sera, con il Basket86 Caravaggio che ospita una delle rivelazioni stagionali, il Pedrengo Basket di coach Zanutto. Tutte le altre sfide si giocheranno venerdì sera. Bottanuco farà visita all'Osio Sotto con i favori del pronostico, esattamente come per l'altra capolista Visconti Brignano che riceve PalaVal. Torre deve guardarsi le spalle dal Brembo Mozzo, che cercherà di sorprendere i ragazzi di Mostosi fra le loro mura. Treviolo ospiterà il Valtexas, mentre a Villongo sul campo del Sebino sarà il turno dello Scanzorosciate. I Bad Boys cercano continuità a Treviglio contro la Virtus Arzago, mentre all'Alto Sebino spetterà il compito di cercare di fermare la marcia dell'Almennese.
Nel girone bresciano uscite malconce negli anticipi sia la Pall.Martinengo (81-60 sul campo della Padernese) che il Basket Covo (83-51 in quel di Lumezzane). Venerdì cercherà di invertire la rotta lo Sport Team Martinengo, che riceverà la quarta della classe MGM Brescia.

errebi

martedì 9 dicembre 2014

TOP FIVE DEI CAMPIONATI REGIONALI E DI PROMOZIONE


TOP FIVE DI C REGIONALE:
- FERRI (BLUOROBICA BERGAMO)
- BOCCAFURNI (VIRTUS GORLE)
- SIRONI (XXL BERGAMO)
- BENASSI (SERIANA BASKET)
- PADOVA (XXL BERGAMO)
6^ UOMO: ZANLUCCHI (XXL BERGAMO) - ALBANI (ROMANO BASKET)

TOP FIVE DI D REGIONALE:
- LODOVICI (CRAL DALMINE)
- UBIALI (AZZANESE BASKET)
- BALOSSI (BASKET VERDELLO)
- CORNA (COLOGNO AL SERIO)
- SCARAMUCCI (AZZANESE BASKET)
6^ UOMO: CORNA (CRAL DALMINE) - PREVITALI (SAN PELLEGRINO)

TOP FIVE DI PROMOZIONE:
- CARBONI (PEDRENGO BASKET)
- BELLINI (SEBINO BASKET)
- BRAMBILLA G. (VISCONTI BRIGNANO)
- MORETTI (BREMBO BASKET MOZZO)
- VEBER (BOTTANUCO BASKET)
6^ UOMO: COLOSIO (BAD BOYS) - PELLEGRINELLI (ALMENNESE)

lunedì 8 dicembre 2014

BB14: ULTIMI CINQUE MINUTI FATALI AD URANIA




Serie B, girone B, 11’ giornata di andata
URANIA MILANO-CO.MARK BERGAMO BASKET 2014
62-57
(14-17, 17-18, 14-12, 17-10)

Urania: Stijepovic 10, Giovanelli 2, Torgano 4, Bazzoli 11, Paleari 14, Del Vescovo ne, Sartini 10, De Bettin 3, Merlati 4, Pagani 4.  All. Ghizzinardi Marcello
Statistiche di squadra: TL 16\20, T2 14\29, T3 6\29, rimb 28, ass 9, pp 15, pr 8
Bergamo: Bona 8, Cortesi 11, Mercante 7, Magini 10, Chiarello 7, Deleidi ne, Guffanti, Azzola 3, Zanelli, Masper 11.  All. Baldiraghi Massimiliano
Statistiche di squadra: TL 10\14, T2 16\36, T3 5\18, rimb 33, ass 11, pp 20, pr 6
Arbitri sigg. Guidi Alessandro e Meloni Alessandro

Serie B, 11′ giornata di andata
Tramec Cento-Rimadesio Desio                   88-76
Bk Lecco-TFL Arzignano                                 76-64
Pienne Bk-Orva Lugo                                       66-61
Contadi Castaldi Montichiari-GSA Udine   61-58
Gagà Orzinuovi-Eternedile Bologna            73-84
Erogasmet Crema-Jadran Trieste                88-77

DAILYBASKET: A2 Silver: Holloway allo scadere regala il secondo posto solitario a Ravenna


REMER TREVIGLIO-ACMAR RAVENNA 71-72

Holloway, autore del game-winner(foto di Danilo Scaccabarossi)

Vera e propria sfida ai vertici quella che va in scena al PalaFacchetti tra Remer Treviglio e Acmar Ravenna, entrambe appaiate al secondo posto in classifica. Alla fine prevale la seconda, grazie alla determinazione mostrata su entrambi i lati del campo. La partenza è delle migliori come sempre per la squadra di casa quando gioca sul parquet amico, Ravenna non riesce a contenerele scorribande trevigliesi per firmare il parziale. L’inizio titubante dell’ Acmar è frutto, oltre che delle mani veloci della Remer in difesa, della difficoltà a organizzare un attacco efficace. Quando Treviglio è in giornata si vede, la squadra di Coach Vertemati trova ottime percentuali dal campo e vola anche sul +17 mentre i ravennati nel primo quarto hanno a referto solo 6 punti. Gli ospiti però non sono secondi per caso e a suon di palloni rubati e intensità riaprono una partita che sembrava già chiusadopo i primi 10 minuti , Treviglio troppo rilassata e disattenta concede molti contropiedi eTambone si fa trovare pronto a concretizzarli. I falli fioccano e il gioco si spezza, favorendo il definitivo rientro all’ intervallo degli uomini di coach Martino che può contare su elementi più esperti a roster e più abituati a queste situazioni.

Il pareggio non tarda ad arrivare con da Singletary, grande assente fin ora, capace di mettersi in proprio e firmare un 5-0 di parziale. Marino risponde presente e ritorna colpo su colpo gli affondi dell’ Acmar facendo rimanere a galla i suoi. Le due formazioni si sfidano punto a punto per tutto il resto di gara, segno che entrambe ci credono e vogliono i due punti. A decidere la partita ci pensa il quarto periodo. Il gioco offensivo delle due squadre diventa più ragionato, cercando soprattutto un tiro aperto o una facile penetrazione da cui spesso scaturiscono falli a favore. A trascinare Ravenna ci pensano i “vecchi” Foiera e Raschi, non alla loro prima partita decisa nel finale. Finché c’è Holloway c’è speranza per l’ Acmar che proprio con il numero 5 la pareggia e intravede la possibilità di sfatare il tabù PalaFacchetti.L’ultimo minuto è da batticuore, con 32 secondi restantiRaschi insacca la bomba del +1 salvo poi commettere il quinto fallo e mandare Tommaso Marino in lunetta che fa 2/2 e regala il vantaggio ai suoi. La palla va a Ravenna, il finale sembra già scritto, Holloway attacca il ferro e infila il canestro che chiude la gara e permette all’ Acmar di restare al secondo posto in solitaria.

MVP:

Nonostante i 23 punti di Tommaso Marino il premio di MVP di oggi va a Andrea Raschi, autore di una gara da 18 punti e 5 rimbalzi con incredibile 64% dal campo e una leadership indiscutibile per tutti i 40 minuti. Nei momenti decisivi la palla se la dividono lui e Holloway, ma il trentacinquenne non sbaglia mai e molto del merito della vittoria di oggi va al numero 11.

LA STATISTICA:

Nonostante la quasi perfetta parità nel punteggio Ravenna stravince il conteggio dei punti dalla panchina (35-11) mentre tutte le altre statistiche sono molto simili a segno del grande equilibrio visto in campo tra le formazioni.

TABELLINI:

Treviglio-Ravenna 71-72

(23-6)(11-23)(18-17)(19-26)

Treviglio: Punti Marino 23-Rossi 15

Rimbalzi Sabatini 9 Assist Marino 4

Ravenna: Punti Raschi 18–Holloway 11

Rimbalzi Singletary 9 Assist Rivali 7

domenica 7 dicembre 2014

POETA: UN VENERDI' CRUCIALE



UN VENERDI’ CRUCIALE
 
Nell’undecima giornata
fari accesi su due match.
Doppia sfida, incrociata.
Grandi vecchi e brae scècc.
 
Pota, insoma, è la prova
della Piazza Promosiù:
chi insegna, chi va a scuola.
Sana come ol minestrù.
 
Più che fari luce fioca,
per i tempi più che grami.
Ma vediamo chi l’ambroca*.
Chi ha avuto miglior mani...
 
Angelini di Valtesse.
Titolone a...due colonne.
“Il Wisconsin alfine resse
in un match di primedonne”.
 
Il Brignano, per un...Pelo,
resta su, in scontri rozzi.
Ma ValTexas, a dir il vero,
si dimentica dei...Pozzi.
 
Bottanuco. C’è La Torre,
che davvero non delude.
Il locàl non la rincorre,
ma combatte a ”mani nude”.
 
Gioco maschio e qualità.
Hanno tutto per non creder:
obiettivo...serie A.
Questa sera meglio Veber.
 
Le parole son di Gatti.
Per la musica Rossini.
Caravaggio in due atti
e l’Arzago nei “casini”.
 
Ad Almèn San Salvatore
risultato che commuove.
Con un Mura mattatore.
Osio crisi...ventinove.
 
Brembo-Mozzo-mordi-corri.
Se li perdi sono...”mazzi”.
Buon Moretti con il Torri.
Un Treviolo sol a sprazzi.
 
Palaval ameno porto
pei nocchieri del Sebino.
Un Zucchetti disinvolto.
Pasqualìn non è Schettino.
 
Pur i Bads hanno un cuore:
oggi è Colosio Luca.
Con lo Scans, non sol motore.
E quell’Ongaro che imbuca.
 
Alto Lago, altra vinta.
Mini fuga del Pedrengo.
Fumagalli dan la spinta.
Zacarcoach è Girardengo.
 
...Perchè in fondo va così:
tutto ben se centri il buco.
La morale è questa qui.
Domandare a Bottanuco.
 
* indovina, azzecca.

BOCCAFURNI REGALA IL DERBY AL GORLE! IMPORTANTE AFFERMAZIONE DELLA SERIANA ED XXL...


Dopo la sconfitta della Bluorobica Bergamo con la favorita Lumezzane nel venerdì sera, sono arrivate nella giornata di sabato due affermazioni importanti nel Girone A di C Regionale! La Seriana Basket, sfruttando al meglio qualche defezione di troppo degli avversari (Trovati, Viola e Gjnaj out per Cremona), passa alla Spettacolo e si porta a 14 punti in graduatoria. A braccetto, la segue anche la Virtus Gorle, che, alla terza affermazione consecutiva con ai box Turner, si aggiudica il derby con il Romano Basket grazie alla tripla di Boccafurni sulla sirena! L'XXL Bergamo batte infine la Lic Verolanuova con una grande prestazione difensiva...
errebi


Serie C Maschile Regionale - 11^ Giornata di Andata


BlùOrobica Bergamo-Virtus Lumezzane 58-73
(14-15, 24-41, 41-61)
Bluorobica: Ferri 11, Dessì 5, Pasqualin ne, Perego 7, Permon 7, Bassi 3, Colombo 2, Bertocchi 7, Nani, Silva 9, Beretta 7, Mezzanotte ne. All.Zambelli
Lumezzane: Ardesi 6, Nember, Farella 2, Giuri ne, Sartora 8, Milanesi 13, Bertanza, Bossini 16, Borghetti 2, Veronesi 8, De Guzman 7, Caramatti 11. All.Piccinelli

Viadana Basket-NBB Brescia 88-57
(Altimani 21, Grazzi 18; Mason 19, Rakic 12)

GSA Basket Sarezzo-CSA Agrate Brianza 81-67
(Candela 14, Marelli D. 12; Borghi 14, Piva 12)

Basket Team Pizzighettone-Fortitudo Busnago 76-57

(Pairone 19, Roberti 14; Buzzini e Brioschi 10)

Sansebasket Cremona - Seriana Basket 58-73
(15-20, 25-38, 41-53)
Cremona: Campanini, Trovati ne, Canova, Accini 20, Antoniazzi 7, Viola ne, Gjnaj ne, Galbarini 8, Budassi 4, Moretti 8, Degli Agosti 12, Frigerio. All.Riboldi
Seriana: Ubbiali 3, Cortinovis, Benassi 28, Testa, Orlandi 8, Filippi 9, Gibellini 4, Comerio 14, Colombo 5, Piantoni 2. All.Maltecca

Bellini Virtus Gorle - Romano Basket 63-60 
(15-16, 26-26, 42-39)
Gorle: Locatelli 6, Angeloni ne, Boccafurni 13, Prettato 6, Benadduce 9, Santinelli 13, Signorelli 11, Zucchetti, Tontini 5, Bresciani ne. All.Pezzoli
Romano: Armanni 4, Bellazzi 2, Barcella 6, Ghislandi, Raimondi 14, Gualandris 10, Gjergji ne, Fagiuoli 6, Costelli ne, Cozzi 4, Albani 14, Loda ne. All.Colonnello

XXL Bergamo - Lic Verolanuova 71-43
(12-7, 29-20, 53-32)
XXL: Caffi 5, Capelli 2, Galbiati 7, Sironi 9, Mora 7, Parsani 4, Monzio 3, Zanlucchi 9, Padova 13, Montagnosi 7, Monticelli, Locatelli 5. All.Devicenzi
LIC: Diaye 5, Minini, Crepaz 2, Orsatti 5, Mussoni 4, Salvini 6, Gerelli 2, Preti, Bertolini ne, Zanoli 3, Rossi, Deme 16. All.Scaroni

CLASSIFICA: Pizzighettone 20, Lumezzane 18, Asola, Sarezzo 16, Viadana, Gorle, Seriana 14, Verolanuova, Cremona 12, Busnago 10, Romano Bk, XXL Bergamo 8, Bluorobica 6, Agrate 5, Dipo Vimercate, NBB Brescia.